by Diego Barucco
Abell 6

J2000
RA: 02h 58m 52.9s
Dec: +64° 29' 59"
Mag. 15.00
Luminosità superficiale: 17.40
Dim.: 188"x174"
Stella centrale: 19.60
Costellazione: Cassiopea

Scoperta: Abell 1955
Distanza: 0.95 kpc
Raggio: 0.43 pc

Vedi in mappa

Vedi immagini
Vedi osservazioni
Vedi immagini professionali

Abell 6 è una nebulosa di cospicue dimensioni ma di scarsa luminosità superficiale, il che la rende un oggetto molto difficile soprattutto per i visulisti anche se dotati di strumenti con generoso diametro.
La ripresa digitale, specie con filtri interferenziali a banda stretta, aiuta la rilevazione della planetaria di cui ad oggi non sono stati ancora condotti studi di analisi specifici. Un confronto tra Ha e OIII mostra una luminosità leggermente superiore in luce di idrogeno, possibile indizio di una fase di stratificazione ionica del gas nebulare. La stella centrale, estremamente debole, potrebbe aver oltrepassato il limite di alta energia e trovarsi lungo il ramo discendente delle nane bianche.
La morfologia della planetaria piuttosto regolare e simmetrica, essa si caratterizza da una forma ellittica dove in direzione dell'asse maggiore il bordo si assottiglia, mentre lungo l'asse minore si allarga, tale andamente sembrerebbe tipico di una struttura aperta o semi-aperta, simile ad un cilindro osservato ad un angolo prossimo all'asse principale di allungamento.

Livello d'interesse: ****

Bibliografia essenziale
- nessuna pubblicazione disponibile


Scheda aggiornata: Martedì, 11-10-2011 11:29

 

Google